In questo articolo cercherò di far chiarezza sui vari ruoli di responsabilità che operano all’interno di un cantiere edile, durante tutto il processo del compimento di un opera.
La prima figura che entra in gioco nella realizzazione di un’opera è il committente. Quest’ultimo  è colui che commissiona l’opera e può essere pubblico o privato. Privato, è per esempio, una persona che decide di fare una villa al mare e che darà l’incarico ad un’impresa edile. Il committente pubblico può essere invece il comune che decide di realizzare un asilo nido o un liceo.

Nel caso di appalto di opera pubblica il committente è il soggetto titolare del potere decisionale di spesa relativo alla gestione dell’appalto.

Il committente deve sempre assicurarsi che i lavori procedano in piena sicurezza ed in modo regolare e può affidare tali compiti ad un responsabile dei lavori. Tuttavia il committente, soprattutto se privato, non è detto che abbia tutte le competenze necessarie per seguire i lavori e assumersi tutte le responsabilità relative.

  • Restano il ogni caso precise responsabilità a carico del committente anche se nomina un responsabile dei lavori;
  • Verifica idoneità tecnico-professionale delle imprese e dei lavoratori autonomi;
  • Informare imprese e lavoratori su eventuali rischi esistenti nell’area di intervento;
  • Elaborare il Documento Unico Valutazione Rischi Interferenti (DUVRI) ed allegarlo al contratto di appalto;
  • Inviare alle amministrazioni competenti (prima dell’inizio lavori) il nome delle imprese e relativa documentazione minima richiesta;
  • Inviare la “Notifica preliminare” (prima dell’inizio lavori) alla ASL e alle Direzione Provinciale del Lavoro competenti nel territorio;
  • Agire nei confronti di coloro che sono segnalati dal Coordinatore per l’Esercizio dei lavori per inosservanza delle norme di sicurezza.

Le altre figure tecniche che hanno responsabilità nel cantiere edile sono:

  • Il progettista incaricato di ideare l’opera.
  • Il responsabile dei lavori che ha il controllo dell’esecuzione dell’opera in sicurezza. Nei lavori pubblici, questa figura professionale si chiama  RUP cioè il  responsabile unico della realizzazione
  • Il lavoratore autonomo, la persona fisica la cui attività professionale contribuisce alla realizzazione dell’opera senza vincolo di subordinazione (es. Idraulico, elettricista etc)
  • Il Coordinatore in materia di sicurezza durante la progettazione dell’opera (CST) cioè il tecnico che in fase di progettazione predispone una serie di  misure atte a evitare il più possibile  incidenti del cantiere , fa il piano di sicurezza e coordinamento (PSC)
  • Il Coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la realizzazione dell’opera (CSE) che è il coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione.

 

In materia di sicurezza il datore di lavoro è responsabile delle applicazioni del PSC. Il datore di lavoro deve inoltre:

  • Redigere il POS (Piano Operativo Sicurezza) valutarne la congruenza coi POS di altre imprese (subappalto); trasmettere il tutto al CSE;
  • attuare tutte le misure atte alla protezioni dei lavoratori;

Le altre figure professionali in materia di sicurezza sono:

  • I Preposti, i tecnici che sorvegliano o sovrintendono all’attività lavorativa
  • I Responsabili per le emergenze, persone che hanno seguito corsi specifici di formazione inerenti determinati aspetto della sicurezza (antincendio, ecc.);
  • I Responsabili per lavorazioni particolari (addetti al controllo di specifiche operazioni);
  • I Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) rppresenta i lavoratori per ciò che concerne la sicurezza sul luogo di lavoro.

 

Nel cantiere edile è importante mettere in evidenza gli aspetti relativi alla formazione ed informazione dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti; la formazione assume carattere prioritario in questo ambito, e allo stesso modo l’informazione  deve essere costantemente impartita ai lavoratori in modo che siano consapevoli  dei pericoli associati alla loro attività.

Audiosafety, ad esempio, rende molto più semplice la consultazione di informazioni sulle istruzioni di lavoro in sicurezza, grazie ad una banca dati aggiornata e fruibile in tempo reale.